#LeHavre Instagram Photos & Videos

LeHavre - 438.2k posts

    Bon anniversaire à Yohann Rivière ! (35 ans aujourd'hui)

De son arrivée au HAC en janvier 2011 depuis Vannes, jusqu'à son départ pour Dijon à l'été 2014, il aura joué 117 matchs et inscrit 38 buts. Il est aussi le 1er joueur à avoir marqué en compétition officielle au Stade Océane... !

#hacfoot #lehavre

    Bon anniversaire à Yohann Rivière ! (35 ans aujourd'hui)

    De son arrivée au HAC en janvier 2011 depuis Vannes, jusqu'à son départ pour Dijon à l'été 2014, il aura joué 117 matchs et inscrit 38 buts. Il est aussi le 1er joueur à avoir marqué en compétition officielle au Stade Océane... !

    #hacfoot #lehavre

    3 0 30 minutes ago
    Bonjour 👋😊
Nouvelle section aujourd'hui !
•
•🔹🔸⚓🔸🔹
•
Bravo à toi @lhpierrot
N'hésitez pas à vous abonner à son compte !
•
•🔹🔸⚓🔸🔹
•
Photo sélectionnée par @loick.t
N'oubliez pas de vous abonner à @igerslehavre et de taguer vos photos du Havre avec le #igerslehavre pour avoir la chance d'être à votre tour sélectionné !

#igersfrance #pdj_igf #lehavre #normandie

    Bonjour 👋😊
    Nouvelle section aujourd'hui !

    •🔹🔸⚓🔸🔹

    Bravo à toi @lhpierrot
    N'hésitez pas à vous abonner à son compte !

    •🔹🔸⚓🔸🔹

    Photo sélectionnée par @loick.t
    N'oubliez pas de vous abonner à @igerslehavre et de taguer vos photos du Havre avec le #igerslehavre pour avoir la chance d'être à votre tour sélectionné !

    #igersfrance #pdj_igf #lehavre #normandie

    38 0 53 minutes ago
    {Album 1 video e 9 foto}
.
Negli anni, ho investito una buona parte dei miei soldi nei viaggi: ho avuto l'opportunità di vedere moltissime chiese e cattedrali in tanti luoghi nel mondo e ho già dichiarato il mio amore per gotico e romanico.
Mai avrei pensato di poter rimanere impressionata da una chiesa moderna, ma qui a Le Havre ho dovuto ricredermi  anche su questo quando sono entrata nella chiesa di Saint-Joseph.
Nel 1944, la città è stata in gran parte distrutta dagli aerei e dalle bombe inglesi che scatenarono una apocalisse di fuoco e fiamme: i morti furono oltre 5000 e la città si trasformò in un cumulo di macerie già prima che sulle vicine spiagge iniziasse il noto sbarco.
Ma Ke Havre non si è arresa ed è risorta dalle proprie ceneri come una fenice: nell'immediato dopoguerra, nel 1946, lo stato affidò la ricostruzione ad Auguste Perret, uno dei più grandi architetti dell'epoca.
Contemporaneo di Le Corbusier e considerato il suo maestro, Perret aveva una visione umanista e decise di trasformare il cemento in materia nobile: tra le sue opere figura anche Saint-Joseph con la sua torre lanterna alta 110 metri e che ospita 12.000 lastre di vetro colorato.
La chiesa è un omaggio ai caduti, ma sintetizza anche la vocazione marinara di Le Havre: assomiglia a un faro che guarda l'oceano ed è il primo edificio che si scorge arrivando in nave dopo una traversata oceanica.
Le vetrate sono opera della grande artista Marguerite Huré e proiettano una luce diversa a seconda dell'ora del giorno: il senso di vertigine che si prova all'interno della chiesa guardando in su è incredibile...
Attualmente, si può anche godere dell'installazione sonora Oceangate di Susan Philipsz, i suoni che sentite in sottofondo nel video e che accentuano il legame con il mare...
Ho una sola parola per questo luogo: impressionante ❤️
.
Le Havre, Normandie 🇫🇷

    {Album 1 video e 9 foto}
    .
    Negli anni, ho investito una buona parte dei miei soldi nei viaggi: ho avuto l'opportunità di vedere moltissime chiese e cattedrali in tanti luoghi nel mondo e ho già dichiarato il mio amore per gotico e romanico.
    Mai avrei pensato di poter rimanere impressionata da una chiesa moderna, ma qui a Le Havre ho dovuto ricredermi anche su questo quando sono entrata nella chiesa di Saint-Joseph.
    Nel 1944, la città è stata in gran parte distrutta dagli aerei e dalle bombe inglesi che scatenarono una apocalisse di fuoco e fiamme: i morti furono oltre 5000 e la città si trasformò in un cumulo di macerie già prima che sulle vicine spiagge iniziasse il noto sbarco.
    Ma Ke Havre non si è arresa ed è risorta dalle proprie ceneri come una fenice: nell'immediato dopoguerra, nel 1946, lo stato affidò la ricostruzione ad Auguste Perret, uno dei più grandi architetti dell'epoca.
    Contemporaneo di Le Corbusier e considerato il suo maestro, Perret aveva una visione umanista e decise di trasformare il cemento in materia nobile: tra le sue opere figura anche Saint-Joseph con la sua torre lanterna alta 110 metri e che ospita 12.000 lastre di vetro colorato.
    La chiesa è un omaggio ai caduti, ma sintetizza anche la vocazione marinara di Le Havre: assomiglia a un faro che guarda l'oceano ed è il primo edificio che si scorge arrivando in nave dopo una traversata oceanica.
    Le vetrate sono opera della grande artista Marguerite Huré e proiettano una luce diversa a seconda dell'ora del giorno: il senso di vertigine che si prova all'interno della chiesa guardando in su è incredibile...
    Attualmente, si può anche godere dell'installazione sonora Oceangate di Susan Philipsz, i suoni che sentite in sottofondo nel video e che accentuano il legame con il mare...
    Ho una sola parola per questo luogo: impressionante ❤️
    .
    Le Havre, Normandie 🇫🇷

    13 2 1 hour ago

Top #LeHavre posts